login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: press@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]

Giardini di Mirò

concerti

25 giugno 2019
VERONA
TEATRO ROMANO con MASSIMO VOLUME

Rumors Festival
Info: www.facebook.com/rumorsfestival

Evento Facebook: Massimo Volume + Giardini di Mirò a Verona, Rumors Festival
Ingresso: 
– platea centrale 26€ + d.p.
– platea laterale 22€ + d.p.
– gradinata 18€ + d.p.
Biglietti in vendita su Ticketone e Geticket

26 giugno 2019
MILANO
CASTELLO SFORZESCO con MASSIMO VOLUME

Evento Facebook: Massimo Volume + Giardini di Mirò a Milano
Ingresso: 20€ + d.p. / 25€ alla porta
Biglietti in vendita su Ticketone e Mail Ticket

07 giugno 2019
ROMA
VILLA ADA con MASSIMO VOLUME

Evento Facebook: Massimo Volume + Giardini di Mirò a Roma
Ingresso: 18€ + d.p.

Biglietti in vendita su I-Ticket, Mailticket e Vivaticket.

giardinidimiro.tumblr.com
www.42records.it
www.facebook.com/giardinidimiro

AGENTE: NICOLA ROMANI
nicola@dnaconcerti.com

 

DUE ICONE DELLA MUSICA ROCK ITALIANA CONDIVIDERANNO LO STESSO PALCO IN UN MINITOUR DI TRE DATE ESTIVE: VERONA, MILANO E ROMA
Non è la prima volta che le strade di Giardini di Mirò e Massimo Volume si incrociano: nel 2001, quando i GDM erano poco più che degli esordienti, Emidio Clementi accettò di interpretare il ruolo del protagonista nel video di “Pet Life Saver“, uno dei brani più importanti della carriera dei Giardini. La collaborazione poi è continuata anche dal punto di vista musicale in Malmoe, traccia contenuta nell’ EP “The Soft Touch” e che vede proprio Emidio Clementi alla voce. Le due band sono legate da sempre da stima profonda e amicizia: i Massimo Volume sono stati una fonte di ispirazione per i Giardini di Mirò ed è capitato tante volte di vederli dividere il palco insieme. E non sono pochi neanche i progetti paralleli in cui i musicisti delle due band hanno collaborato tra di loro.

Quello che non era mai successo era di trovarli uniti per un vero e proprio minitour di tre date che partirà il 25 giugno dal Teatro Romano di Verona, per poi sbarcare il giorno dopo (26 giugno) al Castello Sforzesco di Milano e terminare il 7 luglio a Roma a Villa Ada.

Da poco usciti con i rispettivi nuovi album “Different Times” e “Il nuotatore” (entrambi con 42Records), i Giardini di Mirò e i Massimo Volume arrivano da due tour fortunatissimi che hanno fatto registrare sold out nei club e nei teatri di tutta italia e che continueranno anche nel corso dell’estate del 2019.

Un ritorno in grande stile per i Giardini di Mirò che parte dal passato e crea un ponte col futuro: dopo quasi  15 anni i Giardini Di Mirò sono tornati a collaborare con Giacomo Fiorenza, il produttore col quale avevano realizzato i loro primi due album (“Rise and Fall of Academic Drifting” e “Punk… Not Diet”), due dischi che fondamentali per la storia e l’evoluzione della scena indie italiana che guardava all’Europa come una possibilità concreta.
Nuova, ma non troppo, è invece la label che pubblicherà il disco, la 42 Records (che si era già occupata della ristampa di “Rise and Fall…), una delle etichette più importanti del panorama nazionale (I Cani, Cosmo, Colapesce, Andrea Laszlo De Simone, Any Other, tra i tanti). Un’equilibrio tra classicità e novità che attraversa tutto il nuovo lavoro, e che ben traspare dalla title track: un viaggio strumentale di circa nove minuti dove il classico sound dei GDM viene screziato di suggestioni inedite e dallo spiccato sapore cinematografico. Un singolo che non ha niente del singolo (assenza di cantato, durata eccessiva, un videoclip che somiglia più a una video installazione) ma che suona come una dichiarazione di intenti.
I Giardini sono tornati e sono tornati sul serio.
Dopo una piccola anteprima all’AMFEST di Barcellona domenica 14 ottobre, i Giardini di Mirò si apprestano a tornare sul palco per una serie di concerti che si preannunciano indimenticabili. Si parte il 18 gennaio da Milano, in Santeria, per dieci date – le prime – che porteranno la band reggiana a calcare alcuni dei palchi più prestigiosi d’Italia.