login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]

Any Other

concerti

15 febbraio 2019
BUSTO ARSIZIO (VA)
CIRCOLO GAGARIN

Ingresso: 10€
Info: circologagarin.it

23 febbraio 2019
RIMINI
BRADIPOP

Ingresso: 8€ / 10€ con drink
Info: facebook.com/bradipopclub

22 marzo 2019
TERLIZZI (BA)
MAT

Info: facebook.com/matlaboratoriourbano

23 marzo 2019
LAMEZIA TERME (CZ)
PREVIEW COLOR FEST
30 marzo 2019
PIACENZA
MUSICI PER CASO

Info: facebook.com/MusiciPerCaso

31 marzo 2019
MONTECAROTTO (AN)
TEATRO COMUNALE - KLANG FESTIVAL

Ingresso: 8€ ridotto / 10€ intero
Info: facebook.com/altrisuonialtrispazi

13 gennaio 2019
LUGANO (CH)
STUDIO FOCE
14 gennaio 2019
WINTERTHUR (CH)
MONOMONTAG
17 gennaio 2019
GRONINGEN (NL)
EUROSONIC / VERA 20.45
18 gennaio 2019
KAMEN (D)
HAUSE SHOW
19 gennaio 2019
GIESSEN (D)
PROTOTYP
20 gennaio 2019
OFFENBACH (D)
HAFEN 2
26 gennaio 2019
VERONA
COLORIFICIO KROEN

Opening: URALI

Ingresso: 7€ per i soci ACSI, 5€ per i nuovi tesserati

Info:  colorificiokroen.it

08 febbraio 2019
BRESCIA
LATTERIA MOLLOY

w/ Be Forest
Ingresso: 10€ + d.p.
Info: latteriamolloy.it

 

09 febbraio 2019
FIRENZE
GLUE

Ingresso: gratuito con tessera Glue
Info: gluefirenze.com

 

  • Any Other continua a riscuotere consensi da parte di pubblico e critica, consacrandosi come una delle migliori e più giovani rivelazioni del 2018.
    Dopo quasi trenta live in Italia e all’estero, al suo tour si aggiungono altre quindici date per vedere lei e la sua band suonare di nuovo dal vivo, di nuovo in Italia e di nuovo fuori dai confini nazionali.

    Any Other è il progetto di Adele Nigro, vero e proprio astro nascente della musica italiana, quella di vocazione più esterofila e che non si pone limiti e confini. Il suo ultimo album “Two, Geography”, uscito lo scorso settembre per 42 Records, è la testimonianza sonora di una crescita incredibile, vera, senza rete e senza paura di sperimentare e rischiare.

    Non esistono recinti e classificazioni capaci di rinchiudere l’immenso talento di Adele in un’unica definizione: dall’indie rock di stampo anni ’90 che ne aveva caratterizzato gli esordi si è via via spostata verso una formula più matura e personale e che mischia canzone d’autore con influenze jazz e avant. Adele scrive, suona, canta, arrangia e produce la sua musica, e la musica è il centro di tutto. L’unica cosa che conta. Fuori dalle mode e dai vincoli, senza stare a guardare quello che funziona ma semplicemente inseguendo le proprie inclinazioni.
    Inclinazioni che in pochi anni l’hanno portata a diventare una delle figure di riferimento del panorama musicale italiano, come testimoniano a esempio le collaborazioni con MYSS KETA e Andrea Poggio, la produzione (insieme a Marco Giudici, parte di Any Other da sempre) di Generic Animal, Il lavoro con Halfalib (in cui vengono ribaltati i ruoli rispetto a Any Other ed è Marco che diventa frontman) e il lungo tour che l’ha vista impegnata alla chitarra solista, alla voce, e al sax tenore, per la Infedele Orchestra capitanata da Colapesce.
    Presentato in anteprima con una serie di showcase durante lo scorso Primavera Sound
    Festival, “Two, Geography” ha da subito catturato l’interesse di addetti ai lavori e operatori
    internazionali, oltre ad essere stato positivamente accolto all’unanimità da tutte le testate
    musicali nazionali.

    Non è stata dettata dal caso, quindi, la scelta di partire per il tour europeo prima ancora di affrontare le date italiane. E il lungo giro che fino alla fine dello scorso ottobre ha portato Any Other a suonare in Germania, Francia e Inghilterra, per poi continuare a novembre con le date nei migliori club italiani ed ora ripartire ancora.

    La geografia di cui parla Adele nelle sue canzoni è quella dei sentimenti e dei corpi.
    Una geografia privata, personale, e naturale.