login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]

Sun Kil Moon

concerti

13 luglio 2016
GALZIGNANO TERME (PD)
ANFITEATRO DEL VENDA

Ingresso: 15 euro +d.p.

Prevendite su:
everywheregigs.bigcartel.com

14 luglio 2016
MILANO
MAGNOLIA

Ingresso:  15 euro in prevendita e 18 alla porta
Prevendite: www.mailticket.it
Info: www.circolomagnolia.it

15 luglio 2016
BOLOGNA
COVO SUMMER CLUB

Ingresso: 18€ +d.p.
Prevendite:www.vivaticket.it
Info: www.covoclub.it

www.sunkilmoon.com

www.caldoverderecords.com

“if you’re looking for the truth, you’ve come to the right place”8/10 – NME

Reduce dal successo dell’ultimo album a nome Sun Kil Moon “Universal Themes”, acclamato dalla stampa di tutto il mondo, l’ex leader dei Red House Painters Mark Kozelek tornerà in Italia a luglio per tre date accompagnato dalla band e dal grande Steve Shelley alla batteria!

Mark Kozelek è stato uno dei più grandi musicisti degli anni 90: con i suoi Red House Painters ha dato voce a un folk-rock oscuro e minimale, intriso di rassegnata disperazione, rallentato fino quasi all’immobilità. Con il passare degli anni ha raggiunto la piena maturità artistica attraverso una nuova creatura, i Sun Kil Moon, coi quali ha potuto affinare la sue doti liriche rivelandosi tra i migliori poeti della musica contemporanea

Mark non si ferma un istante e negli ultimi anni ha dato alle stampe numerosi album solisti e lavori frutto di diverse collaborazioni. Solo nel 2013 è stata la volta di  Perils from the Sea, realizzato con Jimmy Lavelle e dell’album realizzato con i Desertshore,  la creatura formata da Phil Carney ex chitarrista dei RHP, Mike Stevens (batterista) ed il pianista Chris Connolly ed intitolato semplicemente Mark Kozelek & Desertshore.

A soli due anni di distanza dal precedente lavoro a nome Sun Kil Moon Among the Leaves, a febbraio sempre per la label Caldo Verde, Kozelek ha dato alle stampe con Sun Kil Moon l’album BENJI, che vede la collaborazione di artisti del calibro di Will Oldham e Steve Shelley (Sonic Youth). Benji è un album cupo e intimo che affronta con disarmante lucidità e a tratti con cruda ironia la drammaticità della morte grazie a un racconto onesto e dettagliato della vita privata dell’autore. Moltissimi infatti i riferimenti biografici precisi che fanno da struttura all’album, dalla morte dello zio a quella della madre. Uno degli album migliori della sua lunga carriera.

A giugno 2015 vede la luce il settimo bellissimo album a nome Sun Kil Moon Universal Themes che ottiene il plauso della critica e da pochi mesi è uscito il nuovo album Sun Kil Moon/Jesu frutto della collaborazione tra Mark Kozeleck e il progetto post-metal di Justin Broadrick Jesu.