login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]
ScottMatthews---1214

Scott Matthew

concerti

17 dicembre 2015
MILANO
MAGNOLIA
10 marzo 2016
FIRENZE
SPAZIO ALFIERI
11 marzo 2016
TRIESTE
TEATRO MIELA
12 marzo 2016
PESARO
CHIESA DELL'ANNUNZIATA
13 marzo 2016
PADOVA
ATELIER DE REFLEXION

www.scottmatthewmusic.com
www.facebook.com/scottmatthewfriend

“There’s a Place in Hell For Me And My Friends.‘ Self-pitying, passive-aggressive narcissism never sounded so lovely.” Uncut

“It is a voice of vulnerability and intensity, a voice that conveys the wounds of love lost without whining, and falters with a tremulous delicacy that seems to permeate direct to whatever place it is that we storememories of heartbreak.“ Black Magazine

“Set to the simplest percussion, guitar and piano, his voice tells a tale of ache and loss across the tracks.“ Attitude

I tre album precedenti di Scott Matthew lo hanno fatto emergere come autore di canzoni profondamente emotive e fin dal suo debutto omonimo nel 2008 si è guadagnato grande rispetto da parte della critica e dei fan. Il 20 marzo 2015 Scott Matthew ha pubblicato il suo quinto album in studio THIS HERE DEFEAT per Glitterhouse Records.
Con il suo ultimo album Unlearned Scott si era dedicato alla rilettura molto personale di brani di altri artisti. Eppure, fin dal primo ascolto, appare evidente quanto queste reinterpretazioni non siano del tutto estranee al suo interprete, bensì plasmate come fossero materiale originale. “Disimparare”, “dimenticare ciò che si conosce”… ogni canzone è come un foglio bianco che Scott trasforma in una nuova sinfonia di suoni, immaginazione ed emozione. Ovviamente testo e melodia sono ancora lì, ma oltre a ciò c’è soltanto la pura essenza di Scott Matthew.

Chi ha avuto modo di vedere Scott Matthew dal vivo sa quanto sia emozionante vederlo suonare e sa che sintonia sia in grado di creare con il suo pubblico.
Il suo investimento emotivo nel canto è enorme e tangibile. E questa dote sarà di nuovo evidente nel suo prossimo tour, in cui Scott sarà accompagnato dai suoi talentuosi collaboratori al pianoforte, violoncello (Sam Taylor) e chitarra (Juergen Stark)