login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]
OwenPallett_06152

Owen Pallett

concerti

21 luglio 2015
MARINA DI RAVENNA (RA)
HANA BI

Ingresso gratuito

www.owenpalletteternal.comwww.facebook.com/speccy.oxen

  • Torna in Italia dopo cinque anni per una data esclusiva sulla spiaggia dell’Hana-Bi di Marina di Ravenna il talentuoso violinista e cantautore polistrumentista canadese. Owen Pallett nella sua carriera ha suonato viola e sintetizzatore negli Arcade Fire di cui è arrangiatore e compositore, e collaborato tra gli altri, con R.E.M., Grizzly Bear, Caribou, The National, Franz Ferdinand, Duran Duran, Beirut, Robbie Williams, Snow Patrol, The Last Shadow Puppets, Titus Andronicus e Mountaingoats. Nel 2014 è stato nominato agli Oscar per la colonna sonora del film di Spike Jonze “Her”, scritta proprio insieme a Will Butler degli Arcade Fire.

    Il trentaseienne di Toronto presenterà dal vivo “In Conflict” con la sua band formata da Rubbie Gordon e Matt Smith. “In Conflict” è il suo ultimo lavoro in studio uscito nel 2014 per Domino Records/Secret City Records. Nell’album, Own Pallett si è avvalso della prestigiosa collaborazione di Brian Eno, seconda voce nella maggior parte dei brani, al sintetizzatore in “The Riverbed” e alla chitarra nella titletrack.

    Il disco coniuga alla perfezione cantautorato d’avanguardia, pop elettronico, introspezioni ambient orchestrali e suggestioni malinconiche assimilabili ai Radiohead. “L’album cerca di dare un senso positivo alla follia dell’essere umano”, ha spiegato Pallett per descrivere la genesi di un album dove “depressione, dipendenze, problemi di genere e crisi creative sono presentati come modi d’essere a loro modo positivi, adorabili ed empatici”.

    “In Conflict” è stato registrato tra Islanda e Montreal con il consueto perfezionismo nella cura dei suoni che ha sempre contraddistinto le produzioni di Owen Pallett. Il disco è arrivato a quattro anni di distanza dal suo primo disco a nome Owen Pallett, “Heartland”, album molto celebrato dalla critica che ne ha accresciuto la popolarità fuori dagli ambienti delle sonorizzazioni e delle colonne sonore. Nei suoi esordi da solista Pallett si presentava con l’acronimo Final Fantasy (tributo tutt’altro che casuale al celebre videogame) e si era fatto conoscere con due album in due anni a
    cavallo tra 2005 e 2006, “Has A Good Home” e poi “He Poss Clouds” grazie alle sue suggestive composizioni sognanti e fantasiose rese inconfondibili dai peculiari loop di violini.

    Oltre a “Her”, Owen Pallett ha lavorato alle colonne sonore di “The Box” di Richard Kelly, al fianco di Win Butler e Regine Chassagne degli ArcadeFire, di “Life” di Anton Corbjin, “The Wait” di M Blash e “Fourteen Actors Acting”, opera premiata dagli Emmy del New York Times . Da solista si è esibito in orchestre molto rinomate quali la Brooklyn Philarmonic, la
    Symphony Nova Scotia, la Vienna Radio Symphony Orchestra e la Nord Nederlands Orkest.

    (si ringrazia Piero Merola per il testo)