login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]
neutral

Neutral Milk Hotel

concerti

> Al momento non sono previste date per questo artista

> Al momento non sono previste date per questo artista

www.walkingwallofwords.com

Featuring Jeff Mangum, Scott Spillane, Julian Koster, and Jeremy Barnes.

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

  • I NEUTRAL MILK HOTEL, guidati dal mitico Jeff Mangum, sono stati parte fondamentale dell’Elephant 6, ossia un collettivo il cui baricentro era collocato ad Athens in Georgia,  e che includeva i maggiori gruppi statunitensi indipendenti del circondario tra cui The Apples in Stereo, The Olivia Tremor Control, Beulah ed Elf Power. I NMH attivi dalla fine degli anni ‘80 con una serie di cassette sperimentali esordiscono con il primo vero album soltanto nel 1996, dando alle stampe “On Avery Island distribuito dalla Merge Records, registrato in Lo-Fi a Denver nel “Pet Sounds Studio” da Robert Schneider di The Apples in Stereo e che mostra subito per quelle che saranno caratteristiche fondamentali della band: il suono sperimentale, testi oscuri e l’eclettismo adottato nei confronti del tipo strumentazione.

    Il secondo album, In the Aeroplane Over the Sea, uscito nel 1998 e prodotto anch’esso da Robert Schneider, fu unanimemente acclamato dalla critica e dal pubblico divenendo uno degli album più significativi e influenti degli anni ‘90 e consacrando i Neutral Milk Hotel nel gotha dell’indie americano. Si tratta di un concept album dedicato alla storia di Anna Frank, caratterizzato da testi criptici e potenti, da una vibrante spiritualità unita ad un’attenzione maniacale per ogni singolo dettaglio sonoro. Il risultato è una pietra miliare del pop americano, un album di rara purezza e intensità, eclettico e sperimentale, ma allo stesso tempo diretto e coinvolgente, che ha influenzato le future generazioni di indie rockers-.

    Moltissime infatti le band che negli ultimi 20 anni hanno apertamente dichiarato la propria riconoscenza verso i Neutral Milk Hotel tra cui ricordiamo Franz Ferdinand e Arcade Fire.