login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]
LisaHannigan_15

Lisa Hannigan

concerti

> Al momento non sono previste date per questo artista

> Al momento non sono previste date per questo artista

lisahannigan.ie

  • Hanno scritto dell’ultimo album di Lisa Hannigan:

    ‘‘Dieci canzone delicate e capaci di evocare emozioni e sentimenti” Corriere della Sera
    “Un disco che conquista ascolto dopo ascolto, in una sorta di viaggio dell’anima fra paesaggi incantati” La Repubblica
    
‘‘Voce zucchero e miele ma anche whisky, che sa scendere fino a toccare corde inquiete” L’Espresso
    ‘‘Sono tutti un po’ innamorati di Lisa” Daily Telegraph
    “Seducente, scherzosa e familiare… è una donna diversa” NME
    “Interessante… offre la prova che delicato non significa tremendamente stucchevole” The Guardian
    
“Sensazionale… la stella Hannigan continuerà a splendere luminosa” Independent

    La conosciamo per la lunga collaborazione con DAMIEN RICE ma LISA HANNIGAN si era già fatta apprezzare con l’album di debutto SEA SEW, nominato ai Mercury Prize nel 2009 e disco di platino in Irlanda.
    Il 17 gennaio 2012 ha pubblicato il nuovo album, PASSENGER, prodotto da JOE HENRY, con cui si è confermata la N. 1 in IRLANDA, scalzando l’onnipotente Adele dalla classifica.
    Il successo in Italia arriva con il secondo singolo WHAT’LL I DO utilizzato per lo spot di SKY GO 
http://www.youtube.com/watch?v=T2UGXBe1zuc



    Il suo primo album Sea Sew viene registrato in una quindicina di giorni nello studio di un amico, all’interno di un freddo fienile della campagna irlandese. Questa prima autoproduzione conquista il Platino e viene nominata per il Choice Music Prize in Irlanda e il Mercury Prize in UK. ‘Sea Sew è stato il disco più onesto che avrei potuto registrare in quel periodo’ dice Lisa ‘ma guardandolo oggi, noto un certo senso di eccessiva felicità e confidenza. Volevo far sembrare che nulla fosse in grado di infastidirmi.

    Lisa Hannigan si è fatta un nome grazie alla sua collaborazione con Damien Rice, con il quale ha cantato ed è stata in tour per sette anni. Ma soltanto nel suo secondo disco solista, Lisa sembra aver finalmente trovato la sua vera voce. Probabilmente l’esempio più limpido è il singolo ‘Knots’, un mix elettrizzante di Southern stomp, archi stridenti e un racconto lirico impregnato di notti al whisky, e sembra che Lisa abbia trovato solo ora la fiducia per scriverlo. ‘Passenger’ è stato registrato in poco più di una settimana con il produttore Joe Henry (Ani DiFranco, Solomon Burke, Loudon Wainwright III). ‘E’ proprio un gentiluomo del sud’ dice Lisa ‘Appena siamo arrivati con il treno a Pasadena per conoscerlo, è corso attraversando i binari per incontrarci! Joe abita nei classici e antichi paesini americani dove c’è sempre un ferramenta, un panettiere, un macellaio – di quei posti che non trovi più da nessun’altra parte. Ci siamo visti, ci siamo stretti la mano e abbiamo iniziato a collaborare.’

    Passenger’ riflette, in gran parte, i viaggi, sia a livello professionale, che personale, intrapresi da Lisa negli ultimi anni. ‘Molti di questi brani sono stati scritti in viaggio, per questo possiedono quel senso di nostalgia tipico del viaggiatore’. Ma il tema del disco sono ‘gli amori, gli struggimenti, le confusioni e le amicizie che attraversiamo durante la nostra vita, oltre gli anni e i continenti, e  che durano nonostante il tempo’. Questo paesaggio emotivo è catturato quasi letteralmente nell’artwork del disco, un collage di mappe dei posti in cui il disco è stato scritto (Dublino, Brooklyn, West Cork).

    Con ‘Passenger’, Lisa Hannigan sembra avere raggiunto la maturità musicale. ‘Non mi sono mai sentita a mio agio nel chiamarmi cantautrice. Ho sempre pensato di essere solo una cantante. Ma adesso, questo è un lusso che posso concedermi’.