login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]
Kurt-Vile_0216

Kurt Vile & The Violators

concerti

04 luglio 2016
FERRARA
PIAZZA CASTELLO - FERRARA SOTTO LE STELLE

Special guest di: Wilco

Apertura porte: 19:00
Inizio concerti: 20:00
info:www.dnaconcerti.com
BIGLIETTO: 30 euro+d.p

Prevendite:
www.ticketone.it call center 892 101
www.vivaticket.it call center  892.234
www.ticket24ore.it call center 02 54 271

05 luglio 2016
SESTRI LEVANTE (GE)
MOJOTIC FESTIVAL - TEATRO ARENA CONCIGLIA

info:www.mojotic.it
BIGLIETTO: 20 euro+d.p

PREVENDITE DISPONIBILI DAL 5 FEBBRAIO:
www.mojotic.it/compra- biglietti
www.vivaticket.it – call center 892 234
www.ticketone.it – call center 892 101

01 gennaio 1970

www.kurtvile.com
www.facebook.com/kurtvileofphilly

  • Kurt Vile, dotato e celebre songwriter, arriva in Italia per presentare il suo ultimo acclamato lavoro b’lieve i’m goin down, in cima alle classifiche di stampa e pubblico dei migliori album del 2015.

    b’lieve i’m goin down… è il sesto album di Vile e lo mostra profondamente introspettivo e al tempo stesso molto sicuro di sé, confermando la grandezza di questo artista senza dubbio tra i più grandi degli ultimi anni.

    Come scrive la sua fan di vecchia data, Kim Gordon (Sonic Youth): “Kurt è una leggenda in sé; un ragazzo/uomo con la voce di un’anima antica in un’era digitale dove tutto diventa tutt’altro. Ecco perché questo disco focalizzato, brillantemente chiaro e apparentamente schietto è una boccata di aria fresca.

    Registrato e mixato in più posti, incluso Los Angeles e Joshua Tree, b’lieve i’m goin down… è una stretta di mano che attraversa il paese, da est a ovest, passando per la storia del dustbowl (“valley of ashes”) arrivando a parlare chiaro come Woody Guthrie fino ad un notturno fluttuare in un paesaggio di canyon prosciugati della California.

    Kurt Vile può appartenere ad una lunga stirpe di classici cantautori americani ma la sua musica è unica e originale e non temiamo di essere smentiti nel sostenere che egli sia il più grande della sua generazione. Nel suo universo sonoro potremmo trovare dei rimandi ad un mondo che spazia dai Suicide a Leo Kottke, da Neil Young a My Bloody Valentine, da Bob Seger sino a Nick Drake. Tuttavia Kurt è in grado di unire tutte queste disparate e varie fonti d’ispirazione in modo talmente naturale e unico da rendere inutili tutti i paragoni.