login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]
JuniorBoys_15

Junior Boys

concerti

05 novembre 2016
TORINO
CLUB TO CLUB

www.juniorboys.net
www.facebook.com/pages/Junior-Boys

  • Dopo una meritata pausa successiva a due anni di inarrestabile attività in giro per il mondo, il gruppo ha trascorso gran parte del 2008 a lavorare sul nuovo album. Mentre Greenspan ha lavorato nel nuovo studio della band a Hamilton, Ontario, Didemus, nel frattempo sposatosi, ha lavorato dal suo pc nella sua nuova casa di Berlino in costante contatto con Il Canada. Le uniche distrazioni che il duo si è concesso sono state il mix per Get Physical, una “indiretta” nomination di Carl Craig al grammy per l’ incredibile remix di Like A Child dei Junior Boys e i numerosi contributi vocali di Greenspan all’ultimo album di Morgan Geist Double Night Time.
    Begone Dull Care è il terzo lavoro del duo e segue gli incredibili successi commerciali e di critica dei precedenti So This Is Goodbye del 2006 e Last Exit del 2004, confermando le alte aspettative createsi nell’attesa.
    In questo nuovo sorprendente album non c’è un singolo suono fuori posto o affidato al caso, tutto l’album si basa su un ragionatissimo e ponderato minimalismo e senso del limite, raramente impiegato nella musica pop moderna.
    Proprio il senso della misura e l’essenzialità degli arrangiamenti riescono a far risaltare ed amplificare la grandezza, l’adeguatezza e la profondità dei suoni scelti. E in questa selezionatissima musica Greenspan e Didemus spaziano dai ritmi post-industrial del brano Parallel Lines sino al riposante romanticismo di What It’s For.
    Begone Dull Care conferma la grandezza dei Junior Boys, maestri indiscussi di un synth pop elegante e di spessore che ha ancora molto da dire.