login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]
Japandroids

Japandroids

concerti

> Al momento non sono previste date per questo artista

> Al momento non sono previste date per questo artista

www.japandroids.com

  • Le tortuose strade  del rock in bassa fedeltà ci portano stavolta a Vancouver, BC. I Japandroids (o meglio, JPNDRDS) sono un chiacchieratissimo duo che ha già infiammato gli animi dei numerosi fruitori di stretta osservanza indie.
    “Post Nothing” – album pubblicato da Polyvinyl in una delle estati più torride che uomo ricordi – è uno di quei biglietti da visita che difficilmente potrete snobbare.
    Si dice che tre sia il numero perfetto, tanto che con il sopraggiungere della terza prova sulla lunga distanza i Japandroids stanno per abbandonare definitivamente la confortante posizione di cult band, per concedersi all’abbraccio di un pubblico più ampio ed opportunamente distribuito su tutto il territorio statunitense.
    Una chitarra ed una batteria, oltre a due voci seppellite da un muro di elettricità, tanto basta a creare la dimensione di un nuovo e spastico rock’n’roll, che potremmo codificare in maniera risolutiva come garage. Ma c’è molto di più, ovviamente. A ben scavare il suono del duo è un surrogato di oltre trent’anni in musica: esperienze diverse come la grande stagione del college-rock, il post-punk e le sue più virulente diramazioni noise, la tenerezza del lo-fi e chissà quanto altro.
    Una maratona strutturale tanto pop quanto hardcore, segno di un’adolescenza persa e ritrovata. Sulla stregua del buzz suscitato dai No Age, i Japandroids sono pronti a conquistare una bella fetta di mercato, sospinti anche dall’interesse dei media più rilevanti come Pitchfork e Spin.