login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]
Giuda0415

Giuda

concerti

> Al momento non sono previste date per questo artista

> Al momento non sono previste date per questo artista

www.facebook.com/pages/Giuda

  • I giuda sono una forza della natura. Saranno famosi. Anzi lo sono già -
 Luca Frazzi. Rumore

    –  I Giuda hanno resuscitato un genere praticamente sepolto da quarant’anni: il glam rock di gruppi inglesi come Sweet www.thesweetband.com, Slade users.swing.be/amazingslade e Mud www.allmusic.com/artist. – RollingStone

    From Roma, neo-bovver rockers get stomping.  Recalling the stack-heeled sounds of Slade, The Sweet and The Faces plus the “junk shop glam”, romans Giuda do their  bit for similarly no-pretention, high energy rocking with their debut – Racey Roller . MOJO

    After 10 years of utter mediocrity where nothing new means anything, it’s a wondrous occasion when a record jumps out  and gabs you by the unmentionables. – Robin Willis (Barracudas)

    Their performance in the Buffalo Bar, in London, transported me back to the heady days of watching punk groups play in the back rooms of dodgy London pub in 1977.
Phil KIng ( Lush, Jesus and Mary Chain)

    


Nati dalle ceneri dei venerati Taxi, seminale gruppo punk romano della scorsa decade, i Giuda hanno esordito nel 2011 con lo strabiliante Racey Roller, pubblicato dall’etichetta statunitense Dead Beat ed andato sold out in soli 3 mesi.

    Racey Roller, registrato totalmente in analogico con strumentazioni rigorosamente seventies, è stato accolto come uno degli album più riusciti del 2011 e come uno dei lavori italiani più  sorprendenti degli ultimi anni, capace di attirare, cosa rarissima, l’attenzione e l’entusiasmo delle riviste internazionali più influenti come MOJO e di magazine di culto come Shindig! e Maximum Rock’ n’ Roll.
    Tra i loro accanitissimi fans, provenienti da tutta Eoropa che seguono la band al grido di “I’m A Giuda Fan” (grido addirittura stampato su  t-shirts, giacche e adesivi) c’è addirittura chi gli ha dedicato una canzone dall’esauriente titolo “Giuda We Love You”.

    Così come 30 anni fa era stato fatto con I Bay City Rollers. Perchè I Giuda sono capaci di generare un entusiasmo e un’energia rock and roll che non si sentiva da decenni.

    Dopo aver suonato a Madrid, Parigi, Londra ed aver partecipato al Punk & Disorderly di Berlino  con un’entusiasmante concerto, il quintetto di Roma partirà per gli Stati Uniti per un tour di 10 date in cui approderà anche al festival punk 2000 Tons of TNT al fianco di storici gruppi della scena come Fear, Anti Nowhere League, Infa Riot.

    Il loro suono e’ il risultato della perfetta fusione tra il glam rock inglese dei grandi nomi dei primi ’70 come Slade, The Sweet e T-Rex, il  junkshop glam di gruppi minori  come Hector e Jook,  l’aussie rock di Vanda e Young ed il pub rock/punk dei primi Cock Sparrer e Slaughter And The Dogs.


    Sinceri, trascinanti, totalmente rock and roll, i Giuda sono Lorenzo, (chitarra), Tenda (Voce) Danilo (Basso) Michele (Chitarra) Daniele (Batteria).

    Guarda il video di GIUDA in esclusiva su RollingStone:
http://www.rollingstonemagazine.it/musica/notizie/esclusiva-video-i-giuda-e-il-loro-number-10/53808