login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]
BenjaminBooker_15

Benjamin Booker

concerti

05 luglio 2015
MILANO
FABBRICA DEL VAPORE - DIZ FESTIVAL

Via Procaccini 4
dizfestival.com
facebook/dizfestival
twitter/dizfestival
instragram/dizfestival

Ingresso giornaliero: 15€ (+ diritti di prevendita)

www.benjaminbookermusic.com
www.facebook.com/benjaminbooker

“frenzied guitar-strumming and raw, soulful vocals that are hair-raising in intensity” The Independent

”bright, furious, explosive garage rock” Spin

“best rock star moment… best experienced live” Rolling Stone

Giovanissimo cantautore e chitarrista della Virginia, Benjamin Booker arriva in Italia per un’unica data per presentare l’omonimo album di debutto, miscela di punk folk e blues, registrato presso lo Studio di Nashville The Bomb Shelte ed acclamato dalla stampa di mezzo mondo come uno degli esordi più interessanti degli ultimi anni.

Benjamin ha già in curriculum una performance al Letterman show, la partecipazione a numerosi importanti festival e un tour a supporto di Jack White, con il quale condivide la passione per il blues distorto. Nato nel 1989 in Virginia, Benjamin si trasferisce presto a Tampa, Florida, dove inizia a suonare all’interno della florida scena punk-hardcore locale che vanta band come i Cult Ritual e i Merchandise. E’ in questo circuito che sviluppa la sua passione per la musica e comincia a suonare in diverse band.
Dopo il college però si trasferisce a New Orleans per lavorare in un’organizzazione no-profit che offre sostegno ai quartieri più poveri della città. E’ qui inizia a esibirsi da solista ed arriva la svolta musicale.
Fortemente influenzato per sua ammissione da band come The Gun Club, Blind Willie Johnson e T.Rex, nel 2012 Benjamin riesce a distribuire il suo primo EP autoprodotto, tra blues, folk, garage-rock e una coinvolgente voce black. Il devastante brano Have You Seen My Son inizia a fare il giro delle radio e gli permette di firmare con la ATO Records. L’album di debutto viene così pubblicato a nel 2014 e registrato con il supporto di Andrija Tokic, produttore degli Alabama Shakes.

Le sue apparizioni in tv, da Jools Holland a Letterman, lasciano a bocca aperta pubblico e critica che unanimemente lo consacra come la rivelazione dell’anno!
E’ solo l’inizio!