login registrati
login
login
[x]

DNA concerti e eventi

Lungotevere Flaminio, 38 – 00196 Roma
tel. +39 06 89560116
fax +39 06 83519972

informazioni: info@dnaconcerti.com
booking: info@dnaconcerti.com
press: annachiara@dnaconcerti.com

DNA on social:
facebook.com/dnaconcertieproduzioni
twitter.com/dnaconcerti

Newsletter & Promo:
Entra a far parte di Backstage Pass, la nuova community di DNA concerti, per essere sempre aggiornato sui nostri eventi, ricevere news in anteprima sui nostri artisti e godere di promozioni esclusive sui nostri eventi più importanti.
REGISTRATI QUI

[x]
Beach-Fossils

Beach Fossils

concerti

> Al momento non sono previste date per questo artista

> Al momento non sono previste date per questo artista

BAND
www.facebook.com/beachfossils
LABEL
capturedtracks.com/artists/beachfossils

  • I Beach Fossils nascono nel 2009 come progetto solista di Dustin Payseur. Dopo aver registrato l’omonimo album d’esordio, suonando tutti gli strumenti, Dustin firma per la Captured Tracks e trasforma il progetto in una vera band partendo per un lunghissimo tour in giro per il mondo, con una line up che vede alternarsi ben 12 batteristi e 3 chitarristi.
    Nel marzo del 2011 Payseur insieme al bassista John Pena registra l’Ep What a Pleasure ottenendo l’approvazione di tutta la stampa specializzata. Subito dopo questa uscita, la band intraprende un nuovo tour in Usa e Europa. Nel luglio del 2012 il bassista John Pena esce dal gruppo per dedicarsi a tempo pieno alla sua band Heavenly Beat.

    Dustin e il batterista Tommy Gardner entrano quindi in studio nell’autunno del 2012 con il produttore di The Men, Ben Greenberg per registrate il secondo album con l’obiettivo di catturare nelle registrazioni, se non nello stile musicale, almeno nello spirito l’entusiasmo e l’immediatezza del punk. I titoli dei pezzi parlano da soli: “Generational Synthetic,” “Caustic Cross” and “Burn You Down.
    L’album, che vede anche la partecipazione di Kazu Makino (Blonde Redhead), segna un evidente passo avanti nell’universo sonoro dei Beach Fossils che si dissocia dal suono lo-fi e casalingo dell’esordio per ottenere un suono più energico, vitale e vicino all’esperienza catartica del live.